mercoledì 5 gennaio 2011

CORALista blush, Benefit

Pro: un colore bellissimo e modulabile; ottima resa e ottima durata.
Contro: il prezzo e la reperibilità.
Prezzo: circa 30 euro.
Dove Sephora, oppure online.

Credo che mia madre abbia iniziato a leggermi nel pensiero. Neanche una settimana prima di natale pensavo che dovrei proprio abbandonare i miei soliti blush color rosa caramella (bellissimi, sì, ma poco adatti alla mia carnagione) in favore di qualcosa più corallo.
E a natale mi arriva la Some Beauty to Love, che contiene, tra le altre cose, una confezione full-size di CORALista.
Ve lo dico subito: non è un blush da giorno. Almeno non per chi ha la pelle chiarissima, come la mia, o non è almeno un po' abbronzato, altrimenti l'effetto è piuttosto volgare.
Ciò detto, è un blush semplicemente stre-pi-to-so. Perfetto.
Basta passare leggermente il pennello (peraltro, è morbidissimo! Una vera carezza per il nostro viso) sulla texture, e basta abbondantemente per entrambe le guance.
Ha tanti piccoli brillantini, e risulta sempre diverso: una cosa che ho notato solo ieri sera, ad esempio, è che ha anche un effetto leggermente -poco, però è davvero delizioso- perlato. Tutto questo senza creare fastidiosi stacchi col resto del viso, tipo pomelli di Heidi; e riesce a risultare anche naturalissimo. Altri vantaggi? Sì, due: ha una durata davvero incredibile: ieri l'ho messo alle sei del pomeriggio, e sono andata a letto piuttosto tardi, ed era ancora lì (come tutti i blush Benefit... inutile dirlo) e poi il profumo. Davvero, è una cosa che da dipendenza. E' dolce, dolcissimo, forse ad alcune potrebbe dare addirittura fastidio, ma è una cosa divina per me.
La confezione, poi: kitsch, come tutto ciò che è Benefit. Una scatoletta con stampa animalier metallizzata. Bella e trash XD
Di fronte a tutto questo, i due miseri contro svaniscono. Il prezzo è altino, è vero. Ma lasciate che vi parli da fierissia possidente di Thrrrob: i blush Benefit sono senza fondo, semplicemente. Thrrrob ce l'ho da più di un anno e ancora non accenna a diminuire, nonostante l'uso più o meno costante. Quindi, sommando questo a tutte le meraviglie precedentemente dette, trenta euro sono piuttosto ben spesi.
E sul dove... Sephora ha Benefit. Ma molte di noi, me compresa, piuttosto che avere a che fare con una commessa Sephora si taglierebbero i capelli, quindi rimane internet. Dove costa anche meno.
Vi lascio un paio di foto.

2 commenti:

Back to top